Parodontologia: come si cura la parodontite

La parodontologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento di parodontite o piorrea e gengivite.

Tecniche per curare la parodontite

Curare la parodontite è possibile! Per rimuovere la placca batterica accumulata nelle tasche parodontali, non è sufficiente la normale pulizia con lo spazzolino, e neanche una pulizia dei denti professionale, ma bisogna ricorrere a delle tecniche particolari.

Se le tasche sono molto profonde e superano i 5 mm bisogna ricorrere ad un intervento parodontale, un trattamento chirurgico attraverso il quale vengono rimossi i batteri dal fondo delle tasche. Si effettua un’incisione sulla gengiva, attraverso la quale si raggiunge la superficie della radice del dente e la parte più profonda della tasca dove sono annidati i batteri. Qui si ripulisce la parte infetta e vengono eliminati i batteri. Infine si richiude la ferita con dei punti di sutura.

Con questa tecnica le tasche vengono eliminate e i denti riacquistano stabilità, spesso anche se si muovevano e sembravano destinati alla caduta. Così si può curare definitivamente la parodontite.

Se le tasche non superano i 5 mm, invece, la terapia più adatta per curare la parodontite è il curettage gengivale, cioè la rimozione dei tessuti molli dalla tasca parodontale. Attraverso un apposito strumento, chiamato curette, viene raschiata la parete gengivale in modo da eliminare i tessuti molli della tasca parodontale e viene ripulita anche la radice eventualmente esposta del dente.

Come prevenire la parodontite

Ecco i dieci consigli previsti dalle linee guida redatte dalla Società italiana di parodontologia e implantologia (Sidp) insieme alla European federation of periodontology (Efp), all’American academy of periodontology (Aap) e all’Asian pacific society of periodontology (Apsp)

  • non fumare
  • preferire una dieta ricca di frutta e verdura che garantisca l’assunzione di adeguate quantità di vitamina C
  • sottoporsi ad una visita di controllo dal dentista e ad una seduta di igiene orale professionale almeno due volte all’anno
  • chiedere allo specialista di eseguire il test Psr, che individua in solo 5 minuti chi soffre di parodontite
  • lavare i denti almeno due volte al giorno spazzolandoli per 4 minuti
  • preferire lo spazzolino elettrico, più efficace nel rimuovere la placca rispetto a quello manuale
  • scegliere dentifrici delicati, appositamente studiati per denti e gengive sensibili
  • utilizzare gli scovolini interdentali di grandezza adeguata ai propri spazi oltre al filo interdentale
  • usare, su consiglio del dentista, un adeguato collutorio antiplacca e chiedere allo specialista quali sono le più corrette modalità di utilizzo
  • se le gengive sanguinano, si ritraggono o sono arrossate, andare subito dal dentista per una valutazione adeguata.

Nel nostro studio operano dentisti specializzati in questo ambito particolare dell’odontoiatria che sapranno valutare lo stato di salute dei tuoi denti e, nel caso, proporti la terapia più adeguata. Se vuoi prenotare una visita, oppure conoscere le nostre proposte per i piani di igiene orale programmata per tutta la famiglia chiamaci, saremo sempre a tua disposizione.
Contattaci

Vedi anche: Dentista Genova

Top

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa. Cookie policy