Perchè è utile una igiene orale professionale

L’igiene orale professionale è anche chiamata detartrasi e compie la funzione di eliminare il tartaro che si accumula sui denti.

L’ablazione del tartaro evita la retrazione gengivale.
Una costante e accurata ablazione del tartaro è un’attività odontoiatrica fondamentale per evitare l’insorgere di malattie parodontali.
Oltre all’igiene orale approfondita, la detartrasi professionale praticata nel centro odontoiatrico Pascuzzi comprende anche test batteriologici e del DNA.

Si tratta di semplici e indolori esami di laboratorio su campione, effettuati direttamente nei nostri ambulatori, per accertare con precisione lo stato della salute gengivale e una eventuale predisposizione genetica del paziente all’insorgere di patologie del parodonto.

La salute delle gengive è prioritaria, per evitare compromissioni irreversibili del cavo.
La detartrasi viene anche chiamata ablazione del tartaro e consiste in un trattamento di pulizia profonda, volto a rimuovere dalla superficie dei denti placca e tartaro. Questo avviene attraverso la pulizia anche dei bordi gengivali e degli spazi interdentali dove la placca tende ad accumularsi.

L’obiettivo della detartrasi è quello di liberare la dentatura da placca e tartaro che potrebbero, se trascurati e non rimossi periodicamente, portare alla creazione di carie, infezioni gengivali e tutta una serie di disturbi odontoiatrici importanti.

Perciò, la detartrasi rientra a pieno titolo nell’ambito dei trattamenti di prevenzione che permettono al paziente di avere una bocca sana e, soprattutto, di allontanare eventuali problemi odontoiatrici. Questi possono essere legati alla presenza di placca e tartaro come disturbi gengivali, carie e infiammazioni.

Purtroppo, anche se ogni giorno si esegue un’igiene orale accurata, essa non può sostituire la detartrasi eseguita nello studio del dentista. Infatti, non è possibile eliminare gran parte della placca e del tartaro presenti nel cavo orale con i normali strumenti di pulizia che tutti hanno a disposizione.

Di conseguenza, solo sottoponendosi a periodiche pulizie professionali, il paziente potrà essere sicuro di non lasciare accumulare placca e tartaro, responsabili di numerose patologie. La frequenza con la quale sottoporsi alle sedute di detartrasi viene decisa dal dentista, in base alla storia del paziente e alle sue esigenze odontoiatriche. In generale, è buona norma sottoporsi al trattamento di detartrasi ogni 6 mesi o al massimo un anno.

Per quanto una persona possa essere molto attenta nella cura dell’igiene orale con una quotidiana pulizia domestica dei denti non basta a eliminare in profondità la placca e i batteri che si formano sulla superficie dentale, soprattutto sui lati interni e più nascosti dei denti e al limitare delle gengive, dove tendono ad accumularsi i depositi di tartaro.

Sottoporsi periodicamente a sedute di igiene dentale professionale è una forma di prevenzione da fastidi e patologie del cavo orale.

Vuoi sapere di più? Contatta lo studio dentistico Pascuzzi, per prenotare il primo appuntamento. Il nostro personale sarà felice di fornirti tutte le informazioni necessarie.

Vedi anche: Igiene orale

play-sharp-fill
Top